Il tweet che ha scosso Sanremo: Rai sotto accusa per attacco a BigMama!

Il tweet che ha scosso Sanremo: Rai sotto accusa per attacco a BigMama!
BigMama

Care lettrici e cari lettori, preparate i fazzoletti perché oggi vi svelo una vicenda che sta facendo tremare il pavimento del salotto buono della televisione italiana: si parla di body shaming, quell’odiosa pratica che consiste nel criticare e prendere di mira il corpo altrui, e stavolta la vittima è l’ammirevole BigMama, la cantante che con la sua voce ha stregato i cuori di tutti noi.

La nostra BigMama, che mai si è tirata indietro nel mostrarsi autentica e radiosa, ha recentemente subito un vile attacco da parte di due giornalisti, i cui nomi sono ormai sulla bocca di tutti anche se qui non saranno menzionati. Questi personaggi, che pare abbiano perso il senso del decoro e il rispetto per il prossimo, si sono lasciati andare a commenti irriverenti e denigratori riguardo l’abbigliamento della nostra diva durante un evento mondano.

A quanto pare, il vestito di BigMama non ha incontrato il gusto di questi “esperti” di stile, che hanno ritenuto opportuno espandere il proprio veleno attraverso l’inebriante potere di un tweet. Ma ohimè, cari lettori, ciò che è sparato nel mondo digitale rimane impresso come un tatuaggio indelebile, e i due giornalisti hanno scoperto sulla propria pelle che ogni azione ha una reazione.

La Rai, baluardo della televisione nostrana e tempio del decoro, non ha potuto ignorare tale scempio. Con la solennità di un giudice che imbraccia la bilancia della giustizia, la televisione di stato ha aperto una procedura disciplinare che ha mandato un chiaro segnale: non ci si prende gioco impunemente di un artista, e ancor meno del suo aspetto fisico.

La notizia ha fatto il giro del web come un turbo, scatenando un putiferio di opinioni e commenti. Da una parte ci sono coloro che applaudono la Rai per la sua fermezza, dall’altra coloro che strabuzzano gli occhi increduli di fronte al fatto che, nel 2023, ci siano ancora menti così ristrette. E voi, cari lettori, da che parte state?

Mentre la Rai si appresta a valutare le conseguenze che i due giornalisti dovrebbero affrontare, BigMama continua a brillare come la stella che è, imperterrita davanti alle avversità, un modello di forza e determinazione per chiunque abbia mai sentito sulla propria pelle il ferro rovente del giudizio altrui.

Cari lettori, questa vicenda ci insegna che il rispetto dovrebbe essere la stella polare che guida le nostre interazioni. E se le parole possono essere dardi avvelenati, scegliamo piuttosto di fare dei nostri commenti dei fiori da lanciare in una parata di solidarietà e apprezzamento per la diversità che rende questo mondo un palcoscenico straordinario. BigMama, dal canto suo, non ha bisogno di difensori perché la sua grandezza va al di là di ogni superficiale critica. E noi, come sempre, restiamo in attesa di vedere come questa melodia di gossip si evolverà. Non cambiate canale!