Daniele De Rossi guida la Roma al tris: doppio Paulo Dybala, la squadra travolge il Cagliari e torna al 5° posto

Daniele De Rossi guida la Roma al tris: doppio Paulo Dybala, la squadra travolge il Cagliari e torna al 5° posto
Daniele De Rossi

La capitale si è risvegliata sotto il segno di Daniele De Rossi, il nuovo stratega della panchina giallorossa che conduce i suoi leoni alla conquista di un’altra vittoria in Serie A. La Roma ha messo in scena un’autentica dimostrazione di forza, un trionfo di gioco e passione che ha travolto il Cagliari con un sonoro 4-0, issando la squadra al quinto posto in classifica. È il terzo successo di fila per De Rossi, un inizio che sa di predestinazione per il giovane allenatore che incarna lo spirito e la tenacia della città eterna.

Il match si è aperto con un fulmine a ciel sereno. A soli 2 minuti dal fischio d’inizio, Lorenzo Pellegrini ha infiammato gli spalti del Olimpico, siglando il gol del vantaggio con una precisione chirurgica che ha subito messo in chiaro le intenzioni dei padroni di casa. La rete ha dato il la alle danze per una Roma che non aveva alcuna intenzione di rallentare il ritmo.

Al 23′, è stato il momento del ‘Joya’, Paulo Dybala, di entrare in scena e stendere il Cagliari con un gol che ha portato la sua firma inconfondibile. Un siluro da fuori area che si è insaccato nell’angolo più lontano, lasciando il portiere avversario a guardare la traiettoria della palla come un osservatore impotente di fronte alla grandezza di un capolavoro.

L’intervallo non ha fatto che confermare la superiorità della Roma. Nel secondo tempo, la squadra di De Rossi ha proseguito il proprio assedio senza concedere tregua al Cagliari ormai alle corde. Il 51′ ha visto Dybala prendere la palla del rigore con una sicurezza da veterano, e con un colpo secco e deciso ha raddoppiato il proprio bottino personale, portando il punteggio sul 3-0 per la delizia dei tifosi giallorossi.

Ma la Roma non si è fermata qui. Hanno aggiunto un altro tassello al loro dominio quando, al 59′, il giovane difensore Huijsen ha trovato la via della rete con un colpo di testa imparabile su calcio d’angolo, siglando il definitivo 4-0. Non solo un gol, ma un simbolo del lavoro svolto alla perfezione da tutta la squadra, una macchina perfettamente oliata che sembra non conoscere ostacoli sotto la guida di De Rossi.

La Roma, con questo trionfo, lancia un messaggio chiaro al resto della lega: il colosseo giallorosso è tornato a essere una fortezza imprendibile, e con De Rossi al timone, il vento sembra soffiare fieramente nelle vele della nave capitolina. La corsa per l’Europa è più viva che mai, e i romanisti possono ora sognare con fondamento, perché la loro squadra ha dimostrato di avere cuore, talento e quella fame di vittorie che fa la differenza in campo. Con il tris calato da De Rossi, la Roma torna a ruggire e a far sognare i suoi fedeli sostenitori.