Sport ultime notizie

Sgarbo Milan all’Inter, arriva un campione d’Europa per Pioli

Colpo a sorpresa per il Milan che sarebbe a un passo da Alessandro Florenzi. Il terzino, di ritorno dall’esperienza al Psg, non ha preso parte al ritiro con la Roma e ormai è sempre più separato in casa a Trigoria. Nemmeno Mourinho, dopo le porte chiuse dell’ambiente degli scorsi anni, sembra intenzionato a dare spazio all’esterno sinistro.

Che invece piace molto dalle parti di Milano, considerato che stava per andare all’Inter, al posto di Hakimi, e che invece potrebbe vestire la maglia rossonera. Il giocatore ha già dato l’ok al trasferimento e ha l’apprezzamento di Pioli, che così riempirebbe un altro tassello sulla fascia destra.Sgarbo Milan all'Inter, arriva un campione d'Europa per Pioli

La formula

Maldini sta lavorando per un prestito con diritto di riscatto che può diventare obbligo a determinate condizioni. La Roma avrebbe voluto il trasferimento a titolo definitivo ma in questo periodo di ristrettezze economiche, il Milan come altre società preferiscono non ricorrere a questa formula.

In ogni caso la trattativa va avanti e potrebbe sbloccarsi nelle ultime ore. Resta il dubbio del motivo per cui ormai da anni la Roma abbia deciso di non dare alcuna chance a Florenzi, nonostante le ottime qualità e ancora la giovane età. Florenzi ha infatti solo 30, che nel calcio di oggi rappresentano certamente un’età assolutamente invitante a livello contrattuale.

Giocatore sottovalutato

Il valore del giocatore non è in discussione, e lo ha dimostrato anche Mancini convocando Florenzi per l’avventura vittoriosa all’Europeo dell’Italia. Anche se Florenzi non è stato titolare, ha comunque rappresentato un valore aggiunto per la squadra quando è stato chiamato in causa.

La Roma dunque continua a sfoltire la rosa, considerato che nelle ultime ore è in fase avanzata anche la trattativa per portare Edin Dzeko a Milano al posto di Lukaku. Il bosniaco ormai da diversi anni in procinto di lasciare la Capitale, ma non se ne mai fatto nulla. Anche lo scorso anno sembrava destinato ad andare a fare il vice Lukaku proprio a Milano, fortemente voluto da Conte, ma poi rimase a Roma.

Non solo Florenzi a Milano

Ora, alle soglie dei 36 anni, sembra la volta buona per dire addio alla Capitale. Evidentemente Mourinho non ripone troppa fiducia in lui. Andrebbe via per due milioni di euro. Per lui invece pronto un biennale da 6 milioni a stagione per diventare il nuovo centravanti nerazzurro.

Per Dzeko non sarà facile non far rimpiangere Lukaku. L’eredità è pesante, ma alla fine non è nemmeno detto che parta titolare considerato che Inzaghi a Roma ha sempre preferito giocare con Immobile unica punta. E Lautaro Martinez certamente sarà titolare.