Sport ultime notizie

Prandelli non ci sta: “Se sono un peso vado via”

Prandelli non ci sta: "Se sono un peso vado via"

Si aspettava una situazione difficile, ma forse non fino a questo punto. Cesare Prandelli inizia a meditare sul suo futuro e mette i chiaro le cose. In questo momento della sua carriera, ha bisogno di sfide importanti e soprattutto di sentirsi apprezzato nell’ambiente in cui lavora.

Tradotto: se qualcuno pensa di addossare le responsabilità della situazione della Fiorentina attuale tutte sulle spalle dell’ex ct della Nazionale, ha sbagliato indirizzo. Perchè Prandelli tiene a ricordare come la Fiorentina lotti per la salvezza da diverse stagioni, e che dunque la situazione non poteva cambiare dall’oggi al domani con il suo arrivo.

Ciò che nessuno però riesce a spiegare, è come mai la Fiorentina sia così in difficoltà, quest’anno e da tempo, nonostante la rosa racconti di una squadra decisamente attrezzata, certamente molto più di quello che racconta la classifica e le difficoltà mostrate in campo.

Prandelli dunque è concentrato e non accetta che qualcuno, magari a fine anno, abbia da ridire sul traguardo salvezza etichettandolo come insufficiente: “Il mio futuro è domani, voglio vincere la partita. Se poi mi rendo conto di essere un peso basta parlarne: io ho un ottimo rapporto con la società, poi capisco che nel calcio in 24 ore si possa stravolgere tutto. In questo momento ho energia e voglia di arrivare un risultato. Sto facendo grandi sacrifici, anche personali, la Fiorentina però per me viene prima di tutto