Sport ultime notizie

Ibrahim Diaz si presenta e parla subito di Ibra, Tonali e scudetto

Ibrahim Diaz si presenta e parla subito di Ibra, Tonali e scudetto

Ha voglia di stupire Brahim Diaz, e mette subito una cosa in chiaro. Non è finito al Milan per caso o per mancanza di alternative, anzi. Su di lui c’erano molti club, ma la scelta non è stata difficile. La presenza di Ibra, probabilmente, ha pesato tantissimo. Sia in termini di carisma, sia in termini strettamente egoistici.

Diaz sa che chi gira attorno a Ibra molto spesso finisce di fare molti più gol di quanti potrebbe fare in qualunque altra squadra, e mettersi in evidenza potrebbe voler dire tornare al Rea Madrid da protagonista. Il Milan non deve offendersi se nei progetti del ragazzo ci sia un ritorno a casa madre. Al momento, il Milan pur mantenendo il fascino della sua storia, è meno competitivo del Real Madrid. La sola assenza dalla Champions che si prolunga da anni e che si verificherà anche la prossima stagione, lo conferma.

Ma nel frattempo, come detto, Diaz non è a Milano per fare la comparsa, anzi. Crede nel progetto e nella squadra. Si parte da Ibra, ma lo spagnolo valuta positivamente anche l’arrivo di Tonali, giovane come lui. Insomma finalmente al Milan sembra esserci un bel mix di esperienza, talento e gioventù. Unica nota stonata la difficoltà ad arrivare al rinnovo con Donnarumma. I tifosi sperano di non dover assistere nuovamente alla telenovela di qualche anno fa. Se in quell’occasione hanno perdonato Donnarumma per il tira e molla, un secondo caso potrebbe essere fatale al giovane talento rossonero.