Sport ultime notizie

Ibrahimovic, accordo raggiunto: vestirà la numero 11

Ibra rinnovo

Questa volta Raiola non potrà smentire sui social. Forse la firma non è ancora avvenuta formalmente, ma adesso c’è la certezza che Zlatan Ibrahimovic giocherà ancora con la maglia de Milan per la prossima stagione. Dopo le voci arrivate nella tarda serata di ieri, è arrivata la conferma, la più importante, dal diretto interessato che ha postato sui social una sua foto recente con la maglia del Milan a braccia larghe dopo un gol.

Unica novità, la correzione operata in maniera volontariamente grossolana dallo stesso Ibrahimovic per quel che riguarda il numero di maglia. Una decisione che farà felici i tifosi più scaramantici. Perchè al contrario di quello che si era vociferato nelle ultime ore, Ibra non prenderà la tanto temuta maglia numero 9 che ha mietuto vittime eccellenti da quando l’ha tolta di dosso Flippo Inzaghi, ma virerà su una molto più tranquilla numero 11. Niente maglia più numero 21, dunque, come nella scorsa stagione. Guadagnerà 7 milioni all’anno, esattamente ciò che voleva.

“Come ho detto, mi sto solo scaldando”

A corredo dell’immagine, una frase esplicativa: “Come ho detto, mi sto solo scaldando”, a ribadire la convinzione da parte dell’attaccante svedese di non essere affatto a fine carriera e in una parabola discendente, ma di sentirsi ancora assolutamente in grado di recitare un ruolo da protagonista nel campionato italiano, come ha dimostrato nei mesi scorsi, per riportare in alto il Milan.

E considerate le motivazioni di Ibra e il suo ego smisurato, siamo sicuri che nella sua testa la parola scudetto cominci a circolare. D’altra parte nel post Covid, da quando è arrivato lui, il Milan è stata la migliore squadra d’Italia, la seconda in Europa. E lui stesso lo disse dopo l’ennesima vittoria: “Se fossi arrivato dall’inizio, avremmo vinto lo scudetto”. Questa volta dall’inizio lui ci sarà…