Novità dall'estero

Bambini stanno giocando a calcio: all’improvviso sugli spalti l’inferno

Questo è il momento in cui una brutale lotta tra teppisti che si colpiscono l’un l’altro scoppia sugli spalti di una partita di calcio per bambini.

Le scene sorprendenti sono state girate negli impianti sportivi Jardin Santiago Felipe Xicotencatl (noto come Alamos park) nella colonia di Alamos nella capitale messicana della città messicana durante una partita di calcio per bambini.

Nel video, i bambini possono essere visti giocare sul campo quando uno spettatore sulle tribune colpisce un altro spettatore e la rissa improvvisamente esplode.


Un uomo con una maglia da calcio in bianco e nero può essere visto colpire un altro delinquente con un ombrello e la coppia inizia a darsi dei pugni in faccia mentre uno spettatore urla “ci sono dei bambini in giro!”.

Altri poi si ammucchiano e un paio di teppisti possono essere visti schiacciare un uomo a terra mentre una donna urla.

I combattimenti brutali continuano mentre gli arbitri fermano la partita fino a quando la rissa non sembra finire. Il video è stato pubblicato con la didascalia: “Scene deplorevoli al Jardin Santiago Felipe Xicotencatl dove gli spettatori di una partita di bambini sono venuti alle mani. Speriamo che tutti i soggetti coinvolti paghino con conseguenze per le loro azioni”.

I media locali riferiscono che nessuno di coloro che sono coinvolti nei combattimenti sono stati identificati e non sono state prese misure contro di loro.

Tuttavia, i media locali riferiscono che Alfonso Geoffrey Recoder, il direttore locale dello sport, ha sospeso entrambe le squadre di calcio giovanile che stavano giocando in quel momento “a tempo indeterminato”, mentre il campionato giovanile sarà sospeso per i prossimi tre weekend. Non è chiaro cosa abbia causato il combattimento.