Novità dall'estero

Investe 24 bambini uccidendone sei: “E’ la mia vendetta contro la società”

L’uomo che ha guidato l’Audi di suo padre contro un gruppo di bambini – uccidendo sei e ferendone 18 – come “vendetta contro la società” verrà giustiziato dopo essere stato condannato a morte.

Han Jihua, 29 anni, ha dichiarato di non appellarsi al verdetto annunciato dalla Corte Popolare Intermediaria di Huludao, che si trova nella provincia di Liaoning, Cina nord-orientale, il 9 luglio.

Han, che è stato in custodia dopo lo scioccante incidente del 22 novembre 2018, non aveva precedenti penali ed era “pieno di rimorsi” durante il suo processo, ha detto la corte.

Tuttavia, ha aggiunto che la natura “spregevole” del suo crimine e il modo in cui le sue azioni mettevano in pericolo la sicurezza pubblica erano “troppo gravi per meritare una sentenza ridotta”.

Il giudizio, che è stato visto in diretta da più di 100 membri del pubblico, ha rivelato che Han aveva avuto problemi finanziari e un rapporto difficile con sua moglie.

Ciò ha innescato la sua decisione “premeditata” di andare in giro e uccidere qualcuno con l’Audi A6 nera di suo padre in un atto descritto dalla corte come “vendetta contro la società”.

Di conseguenza, il 22 novembre, Han vide il gruppo di oltre 60 bambini e i loro due insegnanti attraversare la strada e li scelse come bersaglio in un momento di rabbia.

Le riprese della CCTV all’esterno della contea di Jianchang n. 2 della scuola primaria mostrano gli scolari e i loro insegnanti, Wang Liuling e Ma Lan, che sono stati falciati da Han alle 12:18 pm ora locale.

Le vittime sono disseminate lungo la strada e gli indumenti sono sparpagliati sul terreno mentre Han fugge, con la polizia che lo arresta entro un’ora.

Le autorità hanno detto che sei bambini sono stati uccisi e 18 sono rimasti feriti durante l’incidente. Altri due adulti – ritenuti i loro insegnanti – sono rimasti feriti.

Non è chiaro quando l’esecuzione di Han avrà luogo.