Sport ultime notizie

Icardi, quello che sta facendo in ritiro sembra impossibile

Il ritiro dell’Inter è iniziato, si lavora duro, ma all’esterno succede esattamente quello che Conte voleva evitare. Si parla solo ed esclusivamente del caso Icardi. Che è lontano da una soluzione, e che all’interno viene gestito in maniera discutibile. Icardi si allena, ma viene escluso, come Nainggolan, dalle sedute tattiche. Insomma un messaggio chiarissimo. Resti o vieni venduto, tu della squadra e del progetto non farai mai parte.

Una situazione che il giocatore sta pagando a caro prezzo, forse anche più del dovuto secondo alcuni. E la situazione sta addirittura peggiorando rispetto allo scorso anno, quando con Spalletti nonostante tutto il giocatore riprese a giocare e a segnare. Una situazione comunque, a scapito dell’Inter. E proprio a proposito di Mauro Icardi, Fabrizio Biasin dai microfoni di TeleLombardia ha fatto il punto della situazione: “Allora, le cose stanno così: Icardi continua ad essere convinto di poter essere utile alla causa nerazzurra. Lo so, è un controsenso che sembra impossibile. Dopo le parole di Marotta, d’altronde, chiunque si sarebbe arreso. Lui no. Maurito è a disposizione, si allena e parla con tutti. Non è arrabbiato con nessuno. E’ ovvio che ci aspettiamo un cambio di direzione, prima o poi. Dal momento in cui dovrà stare a vedere i compagni che giocano e lui no. Comunque è un qualcosa di brutto. Spero che tutto possa risolversi nella maniera più indolore possibile ma questa, sarebbe prendere un cannone e spararlo più lontano possibile“. Ovviamente, dalle dirette avversarie come bianconeri e azzurri che lo vorrebbero. Biasin, poi, chiude così: “Mi auguro solo che non si facciano degli errori, giunti a questo punto”.