Sport ultime notizie

Calciomercato Inter, i tre nomi da sogno che Marotta sta trattando in segreto

Lukaku, Barella, Dzeko. Sono questi i tre nomi attorno ai quali sta lavorando alacremente Marotta per dare a Conte quei rinforzi chiesti più volte, e che consentirebbero al tecnico nerazzurro di sviluppare adeguatamente la sua idea di gioco. Ma per vari motivi, tutti e tre sono obiettivi difficili da raggiungere, nonostante alcuni di questi come Dzeko, non abbiano costi esorbitanti.

Ma Marotta, che certo non difetta in ambizione e che alla sua prima estate da ad dell’Inter vuole dimostrare tutte le sue capacità, sta lavorando sotto traccia su altri nomi, che davvero potrebbero portare l’Inter al livello della Juventus. Certo non sarebbe possibile arrivare a tutti e tre, e non solo per questioni economiche. Ma anche uno solo di questi colpi potrebbe far fare all’Inter un salto di qualità notevole.

Il primo nome è quello di Milinkovic Savic. Il serbo piace a mezza Europa, Lotito lo sa e per questo chiede tantissimi soldi. Ci sono diverse squadre, soprattutto all’estero, interessate al giocatore, ma la sensazione è che nessuna sia così determinata a portarlo a casa. Marotta sta aspettando il momento buono per fare l’offerta, contando sulla voglia di Lotito di monetizzare una plusvalenza eccellente e soprattutto sulla voglia del giocatore di fare un salto di qualità nella sua carriera.

Il secondo nome è quello di Vidal. Il guerriero è un pallino d Conte, e il Barcellona non si strapperebbe i capelli se andasse via, soprattutto ora che è arrivato De Jong. Marotta punta sul fatto che il giocatore stima molto Conte, e che sa benissimo che in Italia potrebbe ancora fare la differenza.

L’ultimo nome è forse il più suggestivo: Bale al Real Madrid è in uscita. Costa tantissimo, ma il ritorno di immagine e tecnico sarebbe ai livelli di quello di Cristiano Ronaldo lo scorso ano per la Juve. Perisic, inoltre, non è un giocatore che convince Conte al cento per cento. Il gallese invece sarebbe un nome internazionale da brividi.