Sport ultime notizie

Duello Juve-Napoli per Icardi: De Laurentiis pronto a spese folli quest’anno

Dopo l’ufficializzazione da parte di Marotta che Icardi non farà parte de progetto Conte, si scatena ancora di più l’asta per mettere le mani sul cartellino del giocatore da parte delle società interessate. Che al momento, in Italia, sono soltanto due: Juventus e Napoli. De Laurentiis, a sorpresa sembra intenzionato quest’anno a mettere mano al portafoglio, come ha dimostrato con l’acquisto di Manolas dalla Roma e come dimostra la sua intenzione di trattare due big come James Rodriguez e Icardi.

Icardi, porta in faccia a sorpresa

Ma per l’argentino c’è da battere la concorrenza della Juventus, anche in considerazione del fatto che i bianconeri hanno, per vari motivi, il favore del giocatore e della moglie procuratrice. Ma il Napoli potrebbe giocare d’anticipo, considerato che i conti degli azzurri sono a posto e De Laurentiis potrebbe completare subito l’operazione. La Juventus invece, che ha già speso parecchio e che sta per perfezionare un altro colpo costoso come De Ligt, per chiudere con Icardi deve prima aspettare di riuscire a piazzare Mandzukic, Kean e soprattutto Higuain.

E non sono operazione semplici, soprattutto per quel che riguarda il Pipita che non sembra disponibile ad andare via dalla Juventus, ma che alla fine si dovrebbe convincere ad andare alla Roma, in una operazione che comprenderebbe anche il passaggio in bianconero di Zaniolo. La Juventus ha già parlato con Wanda e ha chiesto di aspettare fine agosto, anche perchè con l’uscita pubblica di Marotta, le pretendenti a Icardi sanno bene che possono trattare per il prezzo più basso possibile. Per Icardi, De Laurentiis è pronto a offrire all’Inter 60 milioni più un ingaggio da 10 milioni all’anno al giocatore. Le prossime settimane saranno decisive. Se il Napoli vuole Icardi deve giocare d’anticipo, altrimenti il tempo rischia di giocare a favore della Juventus.