Sport ultime notizie

Ribery e Robben, futuro in Serie A

Ribery e Robben lasceranno entrambi il Bayern Monaco. Dopo una vita in Germania, dove hanno scritto pagine incredibili della storia de club bavarese, adesso i due fenomenali esterni hanno deciso, insieme alla società, di separare le loro strade. E non sono poche le squadre che sognano di abbracciarli, anche perchè a dispetto della loro lunghissima carriera, non sono così anziani come si potrebbe immaginare.
Robben in particolare, ha solo 35 anni.

Il problema per l’olandese sono i tanti infortuni che lo hanno contraddistinto in carriera, senza i quali chissà cosa avrebbe potuto fare con il suo sinistro magico. Un anno in più per Ribery. Ma entrambi hanno ancora moltissimo da dare, soprattutto con la motivazione di cambiare aria. E in serie A sono molte le società che si stanno facendo avanti, ma anche in altri campionati.

Il suo contratto con il Bayern Monaco è scaduto ufficialmente pochi giorni fa, adesso deve decidere il proprio futuro. Frank Ribery ha fatto la storia del club bavarese e, come Arjen Robben, adesso cambierà aria. Entrambi i giocatori sono stati accostati a varie squadre, tra cui la Lazio. C’è chi pensa ad un “Klose 2.0”. Anche il Milan ci sta facendo un pensierino, per regalare ai tifosi quel colpo internazionale che manca da tempo, e che sembrava fosse stato fatto con Higuain, ma poi si sa come è andata a finire.

In un’intervista alla Bild, l’ex numero 7 ha parlato del proprio futuro: “Mi sento davvero bene. Non ho ancora preso una decisione sul mio futuro, lo farò entro due settimane. Ho ricevuto molte buone offerte dall’Europa. Devo pensare alla mia famiglia e ai miei figli”.