Sport ultime notizie

Neymar, che peccato: “Smetterà prima dei 30 anni”

La carriera di Neymar vive di alti e bassi. Talento assoluto, spesso criticato per i suoi atteggiamenti in campo eccessivi e fuori dal campo poco professionali. C’è chi lo critica perchè sostiene che è un simulatore, e certo i suoi comportamenti non contribuiscono a far cambiare idea ai suoi detrattori. A caratterizzare la carriera di Neymar, finora, prima gli infortuni e lo scandalo sessuale, poi la volontà di cambiare un’altra volta squadra e tornare al Barcellona.

neymar

Nel frattempo, poche vittorie sul campo rispetto al suo valore. Secondo Zé Roberto il nuovo Pelè dovrà rimettersi in riga o rischierà di rovinare la propria carriera. L’ex centrocampista del Bayern Monaco è stato intervistato dal giornale tedesco Süddeutsche Zeitung, toccando anche questo argomento:

“Gli infortuni non lo hanno aiutato, ma la sua testa non è concentrata al 100% sul calcio. Ad un certo punto perderà la gioia di giocare a calcio. Se continuerà così Neymar non giocherà dopo i 30 anni. Il denaro e le tentazioni sono sempre esistiti nel mondo del calcio. Ma se guardiamo a Cristiano Ronaldo e a Messi, vediamo che vivono in modo molto diverso da lui”.

In effetti la continuità e la professionalità di Messi e Ronaldo fanno la differenza finora, e probabilmente se Neymar avesse avuto la concentrazione di Cr7, a quest’ora si sarebbe conteso con i due fenomeni molti più trofei e palloni d’oro di quanto non abbia fatto finora.