Sport ultime notizie

Conte perde la pazienza: telefona lui a un giocatore per convincerlo

Marotta non riesce a sbloccare le trattative decisive, e allora Antonio Conte perde la pazienza e scende direttamente lui in campo, telefonando a uno degli obiettivi di mercato nerazzurro. Continua il duello tra Inter e Roma per Nicolò Barella. La trattativa per il trasferimento del centrocampista del Cagliari e della Nazionale era arrivata a una svolta lunedì, quando il patron dei sardi Tommaso Giulini aveva ufficializzato l’accordo con la Roma e aveva lanciato una frecciata in direzione nerazzurra: “Da 20 giorni non si fanno sentire”, aveva detto.

Adesso per convincere il giocatore, sarebbe stato lo stesso Antonio Conte a telefonare a Barella. E dopo la telefonata, particolarmente convincente, il giocatore si è nuovamente promesso all’Inter, tanto che anche l’agente del giocatore, Beltrami, lo ha ribadito in un incontro con il club capitolino.

L’Inter, forte della volontà dell’Azzurro, avrebbe quindi controsorpassato i giallorossi, ma ora deve riallacciare la trattativa con i rossoblu, che chiedono più dei 35 milioni di euro più bonus che il Biscione aveva offerto.

Il Cagliari valuta il cartellino di Barella 50 milioni di euro, e non si smuove dalla sua richiesta. Si rischia un altro stallo se Marotta non dovesse rilanciare l’offerta.

“Avevo l’accordo con l’Inter per Barella – le parole di lunedì di Giulini – sulla parte fissa dall’11 giugno, mancavano solo i bonus. Poi sono spariti da 20 giorni. Ora ho chiuso un accordo con la Roma, ho accettato, c’è l’intesa totale. Deciderà Barella, dopo due giorni di riflessione”.

Conte ha bisogno di Barella per sostituire Radja Nainggolan, che non ha intenzione di lasciare l’Inter per una squadra qualunque e sarà difficile da piazzare.