Sport ultime notizie

Milan, ecco i tre uomini fondamentali da cui riparte Giampaolo

Giampaolo ha ben chiari quali saranno i tre giocatori cardine dai quali ripartire la prossima stagione per costruire un Milan vincente, e il fatto che due di questi siano giocatori arrivati lo scorso gennaio testimonia la bontà del lavoro comunque fatto da Leonardo, prima di andare via, insieme a Maldini, e il mercato deludente degli anni precedenti.

I tre moschettieri cui Giampaolo si affiderà sono Romagnoli, Paquetà e Piatek. Un uomo per reparto, tre punti di riferimento che hanno già ampiamente dimostrato di poter dare qualcosa in più alla squadra, in termine di carattere e tecnica. Se Romagnoli non è una sorpresa, essendo già il punto di riferimento del Milan, anche perchè italiano, l’investitura su Paquetà è meno scontata. Ma Giampaolo adora i centrocampisti tecnici, i trequartisti, e il brasiliano nonostante sia arrivato in corsa, da un campionato completamente diverso come quello brasiliano, ha già dimostrato di poter dare moltissimo.

Stesso discorso per Piatek, che in pochi messi ha dimostrato prima al Genoa, poi al Milan, di sapersi adattare al campionato italiano e di non patire a livello psicologico il salto in una big. Restano fuori da questa spina dorsale nomi come Donnarumma, destinato al Psg, e Kessie, verso il campionato cinese. Da capire la situazione di Suso, altro giocatore che Giampaolo vorrebbe valorizzare, spostandolo dall’esterno sulla trequarti, ma che potrebbe essere uno dei sacrificabili avendo molto mercato.