Sport ultime notizie

Napoli, per arrivare a James Rodriguez spunta un alleato importante

Il Napoli ha un alleato prezioso nella trattativa che potrebbe portare James Rodriguez alla corte di Ancelotti. Oltre ad Ancelotti stesso, che spinge forte con Adl per il suo ingaggio, c’è il padre del giocatore ad essere convinto che tra le tante proposte ricevute dal ragazzo, quella del Napoli sia la migliore: “L’ho sentito di recente, credo che un cambio nuovo sia quello che serve alla sua carriera adesso. A Napoli c’è Ospina, credo che sia un club molto importante, Napoli è la migliore opzione per lui”. Anche perché c’è Ancelotti: “Tra i due c’è stato fin da subito molto rispetto. James è riconoscente a Carlo per quello che ha fatto, sa come valorizzarlo e questo ha contribuito al fatto che avessero una grande amicizia. D’altronde il tecnico è sempre stato molto contento del suo rendimento. La sua stagione migliore resta quella al Madrid con Carlo Ancelotti, ma sono ottimista per il futuro. Ha carattere, personalità, alla fine anche nelle avversità le cose gli vanno sempre bene, è nato per questo, grazie a Dio”.

C’è da registrare nelle ultime ore un forte interessamento del Psg su Rodriguez, ma la sensazione è che il giocatore, spinto anche dal rapporto con Ancelotti e dai consigli del padre, alla fine di fronte a una proposta concreta dei partenopei dirà sì:

“Questo momento sta valorizzando tutto quello che ha fatto in carriera. Già a 4 anni pensava al pallone tutto il tempo. È un ragazzo molto serio, aperto, soddisfatto, umile. Un leader? Sì, sa come gestire un gruppo, ha un certo carisma ed è un qualcosa che si nota perfettamente anche in campo. Esperienze europee? Porto, Spagna, Bayern, sono tutte situazioni molto diverse tra loro che credo abbia affrontato sempre con lo stesso piglio”. Ma c’è ancora qualcosa da perfezionare: “Il colpo di testa è da migliorare, ma tutto sommato non mi lamento…. È incredibile come giochi con la testa alta, sa sempre dove andrà il pallone e soprattutto dove deve andare”.