Sport ultime notizie

Inter, decisione di Conte su Icardi mette in difficoltà Marotta

La stagione non è ancora iniziata ma Conte sta lavorando alacremente ogni giorno per approntare tutte le condizioni necessarie affinchè il lavoro con l’Inter sia proficuo fin dal primo giorno. Dal ritiro, allo studio della rosa, alla preparazione atletica, passando per il mercato e la gestione dei giocatori. Il tutto interfacciandosi con il suo staff e soprattutto con Marotta, specialmente per quel che riguarda le decisioni inerenti il mercato.

Proprio in questo senso, Marotta negli ultimi giorni ha dovuto digerire una comunicazione non da poco da parte di Conte, che avrebbe preso una decisione che potrebbe mettere in difficoltà l’amministratore delegato in primis, e ripercuotersi sulla società.

Se Icardi non sarà venduto prima del 7 luglio, Conte non lo porterà in ritiro. Una decisione forte, che potrebbe consentire a Icardi di prendere una posizione di forza, dal momento che al netto di tutte le vicissitudini dello scorso anno, costituirebbe un torto no da poco nei confronti del giocatore e soprattutto un’ingiustizia che potrebbe portare l’argentino addirittura a fare causa alla società.

Ma nelle ultime ore starebbe naufragando l’idea di portare Icardi comunque in ritiro. Le ultime notizie in questo senso parlano di un Antonio Conte assolutamente determinato nel voler avere a disposizione un ambiente senza ansie, pressioni o cose simili. Per questo, a quanto pare, si sarebbe imposto con Marotta: non vuole Maurito a Lugano. A Marotta il compito di accontentarlo, ma farlo convincendo Icardi sarà difficilissimo. Allo stesso modo, prendere una decisione forte sarebbe rischioso. Marotta è spiazzato.