Sport ultime notizie

Inter, 35 milioni per una riserva: l’affare non convince i tifosi

Ben 35 milioni per quello che alla fine sarà una riserva nella prossima stagione nerazzurra. Il primo colpo dell’era Marotta-Conte non è certo uno di quelli che fa impazzire i tifosi, soprattutto considerato che rappresenta un esborso economico non da poco.

Ma come è strutturato l’affare Sensi? al Sassuolo andrà il difensore Gravillon, reduce da una stagione positiva a Pescara. Sensi sarà acquistato con questa formula: 5 milioni subito per il prestito, poi 20 milioni per il riscatto obbligatorio. In aggiunta Gravillon, appunto, viene valutato 5 milioni e i bonus pesano per altri 5, in totale l’operazione-Sensi va a regime per 35 milioni. Anche il centrocampista urbinate ha un accordo di massima coi nerazzurri. Il suo agente Giuseppe Riso ha convenuto una scaletta di stipendio che parte da 1,8 milioni a stagione sino al 2024.

L’affare è definito, non resta altro che perfezionarlo con le firme che dovrebbero arrivare entro questa settimana. Come detto un colpo importante, considerato che si tratta di un giovane di talento e di prospettiva, ma che certo non costituisce un rinforzo di prim’ordine capace di rivoluzionare il tasso tecnico della rosa.

Certamente un buon innesto, ma per far sognare i tifosi dell’Inter e soprattutto per accontentare Conte ci vorrà ben altro. Dzeko innanzitutto, il colpo più semplice da realizzare. E Poi Lukaku, molto più complicato se prima non dovesse partire Icardi.