Sport ultime notizie

De Rossi, quella del Milan è una proposta che non si può rifiutare

A sorpresa De Rossi decide di restare in Italia, e di trasferirsi in un altro club di serie A. Capitan Futuro dimostra di avere la personalità di fare ciò che Totti non ha avuto il coraggio di fare, e cioè continuare a giocare e addirittura farlo in Italia.

Quello che potrebbe essere vissuto come uno sgarbo da parte della tifoseria romanista, è in realtà l’attuazione di un assoluto diritto da parte di De Rossi: si sente ancora calciatore, abbastanza giovane, e assolutamente valido dal punto di vista tecnico.

De Rossi deve anche fare altre valutazioni: per il momento non c’è spazio nella Roma per lui, anche a livello dirigenziale con l’attuale proprietà. E comunque De Rossi dietro una scrivania non ci si vede. Dopo che smetterà di fare il calciatore, l’ha già detto vuole allenare.

Le proposte per continuare a giocare non gli mancano, e lui sceglierà quella che da tanti punti di vista sarà più completa. Al momento sembra esserlo quella del Milan, unica squadra di alto livello che può anche garantirgli una maglia da titolare. Giampaolo lo accoglierebbe a braccia aperte, sarebbe l’uomo di riferimento ideale per cominciare il nuovo progetto.

Anche a Firenze sarebbe titolare, ma per vari motivi la stagione sarebbe meno stimolante dal punto di vista degli obiettivi. Anche l’Inter sarebbe disposta ad accoglierlo: Antonio Conte è un suo estimatore e l’affetto è reciproco, ma n nerazzurro le chance da titolare per lui sarebbero decisamente meno. Inoltre con l’Inter c’è una rivalità, da romanista, che con il Milan non c’è. Il Milan cerca una figura d’esperienza e avrebbe avanzato una prima proposta (un anno da calciatore, poi collaboratore tecnico), con il ds Massara sponsor e Giampaolo ben disposto ad accoglierlo. Insomma a breve sapremo, la bella notizia è che continueremo a goderci De Rossi in Italia.