Sport ultime notizie

Giampaolo alla Berlusconi: via un titolare fisso, non è abbastanza bravo tecnicamente

L’impronta di Giampaolo si vede già dalle indicazioni tecniche che il nuovo allenatore rossonero sta dando a Maldini e soci: vuole giocatori tecnici, non lavoratori muscolari del centrocampo. E allora il sacrificato eccellente potrebbe essere Kessie, protagonista delle ultime stagioni rossonere, titolare fisso con Montella e Gattuso, adesso sul mercato.

Kessie potrebbe essere riscattato e ceduto. Il centrocampista ivoriano, in questi giorni impegnato in Egitto con la sua nazionale per la 32esima edizione della Coppa d’Africa, come da accordi con l’Atalanta siglati nell’estate 2017 a luglio verrà riscattato dai rossoneri, a fronte di un corrispettivo di 20 milioni di euro (8 di prestito oneroso e 2 di bonus sono già stati pagati).

Un riscatto che sarà propedeutico però a una cessione, dopo due anni, 12 gol e 9 assist in 96 presenze. Un rendimento buono ma non eccellente. Tanta quantità,, qualche piccolo sprazzo di qualità, non abbastanza per il centrocampo del Milan che voglio costruire Maldini, Boban e Giampaolo. Il nuovo allenatore vuole giocatori di qualità per fare gioco.

Kessie ha abbastanza mercato. Il 22enne (?) centrocampista ha proposte interessanti dalla Cina e dalla Premier League: Everton, Tottenham e Arsenal hanno il suo nome sull’agenda, anche se al momento non sono arrivate offerte ufficiali. Il Milan per lasciarlo partire vuole almeno 35 milioni di euro.