Sport ultime notizie

Milan, in arrivo un grande ex Inter per vendicare lo sgarbo Sensi

Maldini deve incassare la prima delusione di mercato adesso che ha molti più poteri dopo l’addio di Leonardo, e forse si sta rendendo conto che il calciomercato è più crudele di quello che pensava, lui che non ne ha mai fatto parte avendo iniziato e finito al carriera da giocatore in rossonero

Ma il ritiro si avvicina e bisogna allestire la nuova squadra per Giampaolo, per cui non c’è troppo da perdere tempo e piangersi addosso. Svanito il primo obiettivo concreto della stagione, e non si trattava certo di un obiettivo impossibile considerato che non parliamo di un top player internazionale ma di un buon giovane italiano, Maldini deve piazzare assolutamente un colpo.

E allora dopo la delusione Sensi arrivata in tarda serata, il Milan durante la notte ha rilanciato per un altro centrocampista dopo aver perso il centrocampista del Sassuolo che andrà all’Inter. Nuova offerta da 2,5 milioni al giocatore della Fiorentina Jordan Veretout, sfida aperta alla Roma che voleva chiudere lunedì.

Per Maldini un bel banco di prova, perchè se dovesse sfumare anche il centrocampista della Fiorentina, direzione Roma, sarebbe un doppio brutto colpo da incassare in questa sua nuova esperienza al Milan. Ma il vero colpo cui Maldini sta lavorando sarebbe uno sgarbo all’Inter in grado di far dimenticare il primo derby perso con l’Inter sul mercato: sta prendendo forma il progetto che prevede l’arrivo al Milan di alcuni giocatori del Real Madrid. E sta prendendo forma anche l’ipotesi che possa arrivare in rossonero un centrocampista di grande qualità: Mateo Kovavic. Reduce da una stagione di prestito al Chelsea (che non l’ha riscattato), è considerato da Zidane un giocatore in sovrannumero. Guadagna 4 milioni a stagione e ovviamente il Milan potrebbe prenderlo in prestito con diritto (non obbligo) di riscatto. Il ragazzo non ha dimenticato la sua precedente esperienza a Milano, con la maglia dell’Inter, e tornerebbe molto volentieri nella città che l’ha visto approcciarsi al grande calcio. Altro elemento a favore di questo affare è la nazionalità di Kovacic: l’arrivo al Milan di Zvomimir Boban può essere un richiamo importante per un croato che aveva proprio Zorro come idolo.