Sport ultime notizie

Roma, il sostituto di Dzeko spacca la tifoseria a metà

Che Dzeko ormai non sia più, di fatto, un giocatore della Roma, è assodato. Lo ha detto il giocatore, non chiaramente, ma facendolo capire. Soprattutto lo ha dimostrato con i suoi indolenti ultimi mesi in giallorosso, per poi trasformarsi in attaccante assatanato in nazionale, proprio contro l’Italia. E ai tifosi della Roma questa cosa non è andata giù, per cui caro Edin non aspettarti applausi quando tornerai all’Olimpico.

Con ogni probabilità Dzeko finirà all’Inter da Conte, a dimostrare quanto non ha voluto o saputo dare alla Roma, soprattutto nelle ultime due stagioni. Quel che è certo è che i giallorossi devono rimpiazzarlo, sia numericamente che qualitativamente. E il nome in cima alla lista della spesa di Baldini è un nome che fino a un paio di anni fa sarebbe stato un sogno ma che adesso non entusiasma più di tanto.

E’ Gonzalo Higuain, ramingo dopo la doppia avventura fallimentare a Milano e Londra, in cerca di una sistemazione. Che con ogni probabilità non sarà Torino, dove nemmeno Sarri è più un suo sponsor, e dove lui vorrebbe restare, purchè non debba essere sopportato.

La Roma è affascinata dall’idea di riprendere un grande bomber argentino dopo Batistuta, la domanda è: Higuain è ancora un grande bomber? Argentino lo è ancora di sicuro. Le qualità erto non può averle perse. Quel che lascia dubbiosi è la sua condizione fisica e soprattutto mentale. Perchè se Higuain non è motivato al massimo, e l’esperienza al Milan lo ha dimostrato, diventa meno di un giocatore normale.

Se accettasse la sfida Roma, questo già potrebbe essere un segnale di convinzione. Un altro segnale dovrà darlo riducendosi lo stipendio: perchè i 9 milioni che guadagna adesso, il doppio di quelli di Dzeko, non sono proponibili per la Roma. Se per lui non dovessero arrivare offerte altrettanto valide, la soluzione Roma potrebbe essere davvero l’ideale.