Sport ultime notizie

Inter, Conte chiede alla Juve un vecchio pallino che non è mai riuscito ad allenare

Sembrano lontani secoli quando Antonio Conte sedeva sulla panchina della Juventus e faceva carte false per farsi comprare questo o quel giocatore, funzionale ai suoi schemi. Erano i tempi della ricostruzione juventina e le casse non erano generose come adesso. Al punto che il motivo dolorosissimo per cui Conte disse addio fu proprio che non credeva la Juventus potesse competere ad alti livelli, economicamente, con le altre big d’Europa.

Paradossalmente proprio dopo il suo addio, la Juventus, anche grazie alle vittorie portate dal nulla da Conte, incominciò a spendere e a spandere. Fino ad arrivare al clamoroso acquisto di Ronaldo. Uno dei giocatori che Conte chiedette con insistenza nei suoi anni Juventini, e che arrivò soltanto dopo la sua partenza, fu Cuadrado. Un giocatore che è stato protagonista delle ultime stagioni bianconere ma non dell’ultima. E che adesso potrebbe essere sulla lista dei partenti, soprattutto se Sarri convincerà Ronaldo a spostarsi sulla destra.

Marotta allora potrebbe provare a regalare a Conte quella freccia che non riuscì a dargli ai tempi della Juventus. Per il gioco di Conte un giocatore come Cuadrado sarebbe devastante, certamente molto più di quanto potrebbe essere Candreva, che comunque il tecnico salentino vorrebbe recuperare. Il costo non è esorbitante, certamente molto inferiore al valore effettivo che il giocatore potrebbe avere in nerazzurro. Anche Cuadrado sarebbe attratto da una nuova esperienza in cui sarebbe titolare, cosa che tra infortuni e turn over non è stato negli ultimi mesi a Torino.