Sport ultime notizie

Altro che povero Diavolo, Maldini tratta sei giocatori del Real Madrid

Dani Ceballos, Isco, Mateo Kovacic, Mariano Diaz, Sergio Reguilon e Nacho. Maldini torna da Madrid con un bel sorriso, e a chi gli chiede se ci sono buone notizie e c’è da essere ottimisti, risponde senza indugi “sì”. Certo nessuno pensi che da Madrid possano arrivare tutti e sei i giocatori di cui Maldini è andato a parlare, ma qualcosa potrebbe accadere, e non sarebbe roba da poco.

Gazidis vuole giocatori giovani e dal costo congruo, e Maldini si sta muovendo in questa direzione. Il direttore tecnico rossonero, adesso con molti più poteri da quando andato via Leonardo, ha un grande entusiasmo e vuole far ripartire il Milan alla grande. Crede moltissimo in Giampaolo, che la piazza sta accogliendo un po’ in sordina. Ma è convinto che stupirà tutti per risultati e gioco di qualità.

Per aiutarlo a raggiungere i suoi obiettivi, però, Maldini deve mettergli a disposizione qualche nome in grado di fare la differenza. Giampaolo ha già detto di voler insistere con Suso, che nella sua visione di cacio è un trequartista più che un uomo di fascia. Esperimento provato a tratti anche da Gattuso. Giampaolo è un mago nel valorizzare i giocatori in quella zona del campo.

Ma non basta: il giocatore che potrebbe più realisticamente trasferirsi in rossonero è Ceballos, talentuosissimo uomo di fantasia che a Madrid ha fatto perdere un po’ le sue tracce, chiuso da altri fenomeni, e che Zidane non vede troppo. Isco è difficile, visti i costi dell’operazione e l’appeal del giocatore a livello internazionale. Difficile anche Kovacic, che non vede di buon occhio un ritorno a Milano sponda rossonera dopo i suoi trascorsi all’Inter. Più fattibili Diaz, Reguilon e Nacho. Ma ciò che più conta è che si possa parlare di grandi nomi. Solo così i tifosi rossoneri possono tornare a sognare.