Novità dall'estero

Spacciatore rapisce neonato e scappa: il finale è emozionante

E’ finita bene ma poteva essere una vera tragedia il tentativo di rapimento di un bambino da parte di uno spacciatore. Si sono vissuti momenti di alta tensione nella contea di West Midlands in Gran Bretagna. La polizia è riuscita a fermare e arrestare uno spacciatore che aveva rapito un neonato ed era scappato via.

Il piccolo è il figlio della sua ex compagna e per rapirlo si era intrufolato in casa della donna nella notte. Non è chiaro quali fossero le intenzioni dell’uomo. Le ricerche sono partite subito, ma solo dopo 36 ore gli agenti hanno raggiunto e fermato l’uomo per procedere all’arresto. Nel video della polizia in soggettiva si vede il momento in cui gli agenti trovano il piccolo in auto e lo soccorrono urlando “Il bambino è qui”.

La polizia sta cercando di scoprire il movente dell’uomo: fortunatamente pare non fosse quello di fare del male al piccolo, perchè se così fosse nelle 36 ore in cui il neonato è stato in mano al rapitore, quest’ultimo avrebbe potuto approfittarne per portare a termine le sue intenzioni criminali.

Resta in piedi il movente della vendetta o anche quella del rapimento al fine di chiedere alla donna una somma di riscatto in cambio della restituzione del bambino. In ogni caso il pronto intervento delle forze dell’ordine e le intenzioni non troppo violente dell’uomo hanno consentito alla mamma di riabbracciare il suo piccolo e di mettere in cella l’umo che adesso dovrà rispondere di rapimento di minore, reato per il quale rischia di restare dietro le sbarre per molti anni, anche in virtù dei sui precedenti penali come spacciatore.