Novità dall'estero

Fenomeni soprannaturali in casa, polizia si arrende e chiama l’esorcista

Persino le forze dell’ordine si sono dovute arrendere all’evidenza, chiamando un’esorcista. Hanno provato a intervenire, ma qualcosa di soprannaturale si stava verificando in quella casa, e che andava al di la delle loro ordinarie mansioni.

Tutto è cominciato con strani ritrovamenti in casa insieme ad alcuni episodi inspiegabili avvenuti improvvisamente nella stessa abitazione. Dopo una serie di sopralluoghi, non avendo trovato alcuna spiegazione plausibile, nonostante le indagini degli inquirenti, la polizia alla fine si è arresa e li ha catalogati come eventi soprannaturali. Rivolgendosi infine addirittura a un esorcista.

La storia si è verificata nel piccolo villaggio siberiano di Maraksa, in Russia, a circa 300 chilometri a nord-ovest della capitale regionale Tomsk. I fatti sono iniziati con una ordinaria ispezione della polizia, in seguito a una richiesta di aiuto da parte dei proprietari. Il motivo? Alcuni strani episodi continuavano a verificarsi.

La coppia e il figlio adottivo di 15 anni, che abitano nella casa, hanno assistito ad alcuni pezzi di mobili che crollavano senza motivo, e addirittura a suppellettili e coltelli che avrebbero iniziato a volare.

I poliziotti erano scettici riguardo a queste ricostruzioni, ma si sono dovuti arrendere a quanto hanno visto con i loro stessi occhi: quando gli agenti sono entrati, in effetti hanno trovato mobili ed elettrodomestici sparsi per l’appartamento e un coltello conficcato nel muro della cucina. Secondo il rapporto di polizia citato dai media, inoltre, “un armadio è caduto nella camera da letto in presenza dei poliziotti e nelle immediate vicinanze di uno degli agenti”, mentre un bastone sarebbe volato fuori da una stanza vuota e dei libri sarebbero caduti da una mensola.

“Non è stata trovata alcuna spiegazione razionale degli eventi specificati”, si legge ancora nel rapporto.

Per questo gli agenti locali hanno deciso di rivolgersi alla chiesa che è subito intervenuta dando questa spiegazione agli eventi: “Il fenomeno potrebbe essere spiegato da “rituali pagani o esoterici” praticati nella casa, hanno dichiarato alcuni sacerdoti  locale all’agenzia di stampa statale Ria Novosti. Un portavoce della locale chiesa ortodossa russa ha confermato che i sacerdoti hanno consacrato la casa infestata e si sono fermati durante la notte. Secondo il racconto, con la loro presenza il cosiddetto “poltergeist” si è calmato, ma poi questi fenomeni inspiegabili sono ritornati.