Sport ultime notizie

Juve, Sarri diventa la terza scelta per la panchina

Altro che annuncio a breve: Sarri sarebbe diventata addirittura la terza scelta nelle gerarchie della Juventus, e la cosa potrebbe anche indispettire un tecnico lusingato dalle attenzioni bianconere, ma che potrebbe non gradire questo lungo tira e molla che finora non ha portato a nulla.

La Juventus non ha del tutto abbandonato l’ipotesi Pep Guardiola per la Juventus, con cui continuerebbero i contatti nonostante la possibile fumata bianca per Maurizio Sarri in panchina. Lo sostiene il giornalista di Rai Sport Paolo Paganini, sul proprio profilo Twitter, rivelando dei particolari interessanti sul futuro dello spagnolo e di un eventuale sbarco a Torino.


La settimana scorsa – rivela il giornalista di ‘Rai Sport’ – Guardiola avrebbe incontrato ad Abu Dhabi il proprietario del Manchester City Mansour. I due avrebbero parlato di un’uscita senza strappi del tecnico dal club campione d’Inghilterra. In questo scenario sarà determinante anche la sentenza Uefa sul City in merito al Financial Fair Play.

Inoltre, aggiunge Paganini, la Juve tramite un quotato agente Fifa starebbe tenendo aperta anche l’opzione Pochettino. Sarri, invece, sarebbe la terza scelta secondo le informazioni raccolte dal giornalista. I tifosi juventini continuano a sognare quello che sarebbe l’unico tecnico in grado davvero di scatenare entusiasmo al pari dell’arrivo di un grande giocatore. Pochettino sarebbe sicuramente accolto in maniera più fredda dai tifosi, anche in virtù della sconfitta cui è reduce il tecnico, nonostante l’ottima prestazione del Tottenham in finale contro il City. Anche Sarri, visto come un ex nemico per il periodo trascorso al Napoli e le dichiarazioni contro il Palazzo di cui si è reso protagonista, non accende l’entusiasmo dei tifosi.