Sport ultime notizie

Ritorno di Ibrahimovic in Serie A, si propone a una big italiana

Ibrahimovic non ha mai nascosto il suo amore per l’Italia. Ha giocato nelle tre squadre principali, Juventus, Inter e Milan. Ha lasciato il cuore soprattutto al Milan, dove ha vinto solo uno scudetto ma è stato amato tantissimo, forse più che in nerazzurro e a Torino.

Soprattutto, ha sempre dichiarato che gli sarebbe piaciuto giocare al Napoli, piazza calda che lo avrebbe eletto in poco tempo a idolo assoluto. Forse non si fa più in tempo, considerato che Ibra ormai ha 37 anni e che si è trasferito negli Usa. Ma probabilmente lui ci spera ancora, anche perchè il fisico è sempre quello di una volta, la mentalità da atleta anche, e la voglia di vincere altrettanta.

Galliani prepara i colpi Witsel e Ibrahimovic

E allora approfittando dei tanti video-messaggi mandati a Capri per i 60 anni anticipati di Carlo Ancelotti, Zlatan Ibrahimovic, capitano dei LA Galaxy, ha scherzato col suo ex allenatore spiegando: “Se hai bisogno di me vengo di corsa a darti una mano”. Chiaramente ironico il senso del messaggio riportato dall’edizione odierna del quotidiano Repubblica. Ma fino a un certo punto.

Ibra, che l’anno scorso fu molto vicino a tornare al Milan nel mercato di gennaio, potrebbe ancora fare la differenza in Serie A, anche con un impiego part time. E il Napoli avrebbe bisogno di un centravanti da venti gol, considerato che Milik non può assicurarli e che il mercato in questo senso propone giocatori molto costosi.

Per De Laurentiis potrebbe essere un’operazione a bassissimo costo, ma dall’alto rendimento tecnico e soprattutto pubblicitario, considerato che l’arrivo di Ibra al Napoli farebbe scatenare una vera e propria mania. Insomma non ci sorprenderemmo se l’estate riservasse un colpo a sorpresa, e il ritorno di Ibra, mister scudetto per eccellenza, potrebbe aiutare il Napoli a conquistare il tricolore tanto sognato.