Novità dall'estero

“Qualcosa da dichiarare?” E tira fuori dai pantaloni qualcosa di incredibile

“Hai qualcosa da dichiarare?”. Chi di noi non ha mai ricevuto questa domanda alla dogana o all’aeroporto. Sono domande standard poste per la sicurezza e per rispettare l’obbligo di pagare le tasse.

La stessa domanda che ha posto un agente ad una donna della Florida durante un posto di blocco. Ma non si aspettava un risultato così incredibile. Secondo il resoconto della polizia, in seguito a questa domanda una ragazza ha tirato fuori un baby alligatore dai pantaloni da yoga.

Immediato il rapporto della polizia ottenuto da Fox 4 tramite l’ufficio dello sceriffo della contea di Charlotte. Secondo la ricostruzione, l’autista Michael Clemons, 22 anni, e Ariel Machan-Le Quire, 25 anni, sono state fermate nella notte tra domenica e lunedì per presunta ubriachezza a Punta Gorda. Le due giovani hanno spiegato alla polizia che stavano raccogliendo “serpenti e rane sotto un cavalcavia”.

Evidentemente però avevano in mente anche qualcos’altro. Infatti dopo che alle autorità è stato dato l’okay per ispezionare il veicolo, gli agenti hanno trovato una borsa con 41 piccole tartarughe. Una sorpresa già di per se sufficiente a far scattare i sospetti, ma il bello doveva ancora arrivare. Quando gli è stato chiesto se avessero altro, Machan-Le Quire “ha tirato fuori un alligatore dai suoi pantaloni da yoga (lungo circa 30 cm)”.

L’ufficio dello sceriffo ha pubblicato la notizia dell’incidente sui propri profili dei social media: “Per non essere superato da un #FloridaMan, una #FloridaWoman ha tirato fuori questo alligatore dai suoi pantaloni lunedì mattina durante un posto di blocco dopo che gli è stato fatta la domanda standard ‘Hai qualcos’altro da dichiarare?’” si legge nel post.

A quel punto la polizia ha approfondito la vicenda chiamando un team dell’agenzia per la protezione degli animali, Fish and Wildlife. La Clemons ha ricevuto una segnalazione sulla presunta violazione del segnale di stop, secondo il rapporto della polizia. Secondo la NBC2, la Fish and Wildlife ha citato le due per aver violato i limiti relativi al possesso sui rettili.