Novità dall'estero

Gioca al cellulare e dimentica la figlia in auto: bimba fa una fine orribile

Era troppo concentrato sul suo smartphone, al punto di dimenticare tutto ciò che gli accadeva intorno, compresa la sua bambina. Una cinese di quattro anni – Qi Qi – è morta dopo essere stata lasciata nella macchina di suo padre per nove ore sotto il sole.

Il padre stava per andare all’asilo di Yiyang, nella provincia di Hunan, dopo aver accompagnato la piccola, lunedì mattina, quando è uscito dal veicolo per rispondere a una telefonata. A quel punto il blackout: distratto dalla chiamata, ha dimenticato di far uscire la bimba.

Quindi ha proseguito a fino ad un parcheggio vicino e ha lasciato la figlioletta all’interno dell’auto chiusa. Purtroppo per la bambina, la temperatura non le ha lasciato scampo. Il termometro misurava oltre i 30° C.

A dare l’allarme è stata la madre, dopo essersi accorta che la figlia non era all’asilo: “Oggi non è venuta” le è stato detto, secondo la Hunan Broadcasting Station. Una volta dato l’allarme e raggiunta la vettura, la piccolina è stata trovata moribonda nel vano piedi posteriore del SUV verso le 17:00 ed è stata ricoverata in ospedale.

Per lei era troppo tardi e i medici non hanno potuto far nulla per salvarla, decretandone il decesso per soffocamento. Il padre, identificato solo col cognome – Hu – , ha ammesso di essersi dimenticato di controllare se sua figlia fosse effettivamente uscita dalla macchina prima di ripartire e lasciare la sua auto nel parcheggio del concessionario dove lavora.

L’uomo, pur ammettendo il suo errore, ha scaricato le colpe contro la scuola che non ha chiamato subito per chiedere come mai Qi Qi non si è presentata per le lezioni. “Di solito chiama o invia messaggi ai genitori se uno studente non si presenta. Se avessero chiamato, lo avrei notato prima”, ha detto.

Pare che la chiamata ricevuta sul cellulare non sia stato il vero motivo della distrazione del padre: Hu ha risposto a una chiamata alle 8:46 del mattino. Dopo la telefonata di 12 secondi, l’uomo ha detto di essersi “distratto” giocando sul suo smartphone.