Sport ultime notizie

Klopp, velenosa frecciata a Guardiola in conferenza stampa

La rivalità tra grandi allenatori è inevitabile,e fin quando si resta nel campo delle schermaglie e delle frecciatine nulla di male, anzi ben vengano per dare un po’ di pepe al contorno calcistico.

Guardiola, per la sua forte personalità e per il suo curriculum vincente, ha spesso qualche screzio con i colleghi. L’ultimo in ordine di tempo è Klopp, che si appresta a giocare la sua seconda finale di Champions League consecutiva, questa volta con la speranza di vincerla al contrario di quanto avvenuto l’anno scorso contro il Real Madrid.

Anche perchè quest’anno arriva il più abbordabile Tottenham a sfidare Salah e compagni. Certo un derby è sempre complicato da gestire in una competizione internazionale, ma il valore della squadra di Klopp sembra oggettivamente superiore, senza considerare la voglia di riscattare la finale dell’anno scorso.

Nel Tottenham, invece, potrebbe subentrare un po’ di appagamento considerato che il raggiungimento stesso della finale costituisce un traguardo di tutto rispetto. Ma torniamo alla schermaglia tra Klopp e Guardiola. A margine della conferenza stampa in vista della finale di Champions League contro il Tottenham, il tecnico del Liverpool ha lanciato una frecciatina a Pep Guardiola.

In realtà si è trattato di una risposta che il tedesco ha voluto dare all’allenatore del Manchester City, il quale aveva affermato che vincere la Premier rappresenta un traguardo più importante di un successo in Champions: parole che hanno scatenato l’ironia di Klopp, che con Guardiola ha lottato per tutta la stagione per il titolo di campione d’Inghilterra. “Pep ha detto così perché è da un po’ che non è in finale di Champions”, ride Klopp, che poi esalta il collega: “Lui è un grande allenatore e merita tutti i complimenti che ha ricevuto”.

Se dovesse riuscire ad alzare il trofeo, certamente Klopp potrà togliersi altri sassolini dalla scarpa.