Novità dall'estero

Ragazza guarda documentario su scambi di coppia: ci sono i genitori

Bisognerebbe fare molta attenzione a rilasciare interviste in tv o a partecipare a documentari, se si ha qualcosa da nascondere. Soprattutto se si hanno dei figli. La dura lezione l’hanno imparata due genitori tedeschi, che adesso dovranno dare spiegazioni alla propria figlia, e non solo, sulle proprie abitudini intime.

Questa è la storia di una quindicenne tedesca che, guardando un documentario sugli scambi di coppia, si è ritrovata a vedere un’intervista ai suoi genitori all’interno di un club. Lo choc è stato fortissimo, e la ragazza si è affrettata a chiedere spiegazioni ai genitori. Non solo: l’intervista è andata in onda su una tv molto popolare, per cui tutti i loro conoscenti, direttamente o tramite passaparola, sono venuti a conoscenza del fatto.

Per la ragazza la parte più difficile è stata tornare a scuola, dove si era sparsa anche lì la voce, e dove i coetanei non hanno avuto difficoltà a strumentalizzare la cosa per prenderla in giro. Il tutto in un periodo del’età già difficile di per se, per quel che riguarda il rapporto con se stessi, gli amici e i genitori stessi.

Perchè i genitori hanno fatto questo?

Ma come è possibile che i genitori siano caduti in un errore simile. A quanto hanno dichiarato, non avevano alcuna intenzione di rendere pubblica la loro identità. Infatti la coppia tedesca ha subito fatto causa alla RTL, il canale che ha messo in onda il documentario, sostenendo che avevano accettato di essere ripresi perché avevano capito che i volti sarebbero stati oscurati.

Il giudice però non ha accettato la loro tesi, anche se ha commentato: “Non vorrei essere nei vostri panni. È decisamente imbarazzante”. In effetti, anche se erano certi che i loro volti sarebbero stati oscurati, avrebbero potuto, considerato che hanno una figlia, evitare del tutto di rilasciare un’intervista simile, continuando nel privato a fare ciò che preferivano, ma senza rischiare di coinvolgere chi è intorno a loro.