Sport ultime notizie

Pistocchi: “Sarri alla Juve significa la conquista del Palazzo”

Dopo che si è sgonfiato il clamore per la possibilità, remota, di Guardiola alla Juventus, prende piede l’ingaggio di Maurizio Sarri come prossimo tecnico bianconero. Prima bisognerà aspettare l’esito della finale di Europa League, per due motivi. Il primo è che il tecnico e il Chelsea non vogliono distrazioni prima d un appuntamento così importante, che potrebbe consentire ai londinesi di chiudere alla grande la stagione con un trofeo (tra l’altro vincendo una finale derby con l’Arsenal).

Il secondo motivo è che la Juventus vuole riservarsi il diritto di prendere una decisione definitiva su Sarri dopo aver visto come la sua squadra affronterà la finale. L’obiettivo della Juventus è migliorare in campo internazionale, e in questo senso la conquista della finale da parte di Sarri è un buon viatico.

Ma una eventuale pesante sconfitta da parte del tecnico toscano sarebbe difficile da digerire, e presentare un nuovo tecnico reduce da un pesante ko in finale, proprio ciò che viene rimproverato ad Allegri, non sarebbe semplice.

Intanto Maurizio Pistocchi, un estimatore dell’ex tecnico azzurro, meno della Juventus, dice la sua sulla trattativa del momento: “Quello che molti non hanno ancora capito è che Maurizio Sarri alla Juventus sarebbe la più grande sconfitta di Allegri e la conquista del Palazzo. Senza spargimento di sangue”.