Novità dall'estero

La scopre mentre parla con un altro uomo: le strappa la lingua a mani nude

«Se i poliziotti non fossero arrivati in tempo credo che mi avrebbe ucciso». Lo ha dichiarato la 27enne Carleigh Hager, parlando dell’aggressione subita dal fidanzato geloso. Il 28enne Ryan Cameron ha provato a strapparle la lingua a mani nude e a prenderla a morsi. Il motivo? L’aveva vista parlare con un altro uomo.

Le conseguenze per la donna furono terribili: un’emorragia cerebrale, segni di morsi su tutto il corpo, uno squarcio sulla fronte e la lingua parzialmente strappata. Per Cameron una condanna a soli sei anni di carcere. «Sono così felice che ora sia dietro le sbarre e incapace di far del male ad altre persone», ha aggiunto la donna.

Che ricorda gli inizi: «Era bellissimo e alto, mi sono invaghita subito e poi la prima sera si è comportato da vero gentleman: avevo bevuto troppo e mi ha messa a letto». «Abbiamo iniziato a uscire insieme e mi riempiva di attenzioni… Mi portava sempre fuori a cena».

Poi le scenate di gelosia: «L’ho lasciato, ma Ryan ha minacciato di uccidere il mio cane, perciò sono tornata sui miei passi. Da fuori sembravamo una coppia perfetta e felice ma la verità era che io ero terrorizzata». Poi la violenza: le ha sferrato un pugno nello stomaco e ha tentato di soffocarla.

Infine l’aggressione peggiore: vedendola parlare con un altro uomo, ha abbandonato la festa e l’ha aspettata a casa. Una volta raggiuntala le ha urlato: «Puoi fare sesso con Carleigh, se vuoi» e poi l’ha aggredita. «Prima mi ha strangolato poi ha preso la lingua e l’ha strappata, c’era sangue ovunque». Oggi lui è in carcere e lei ha ritrovato la serenità: «Sono fidanzata con l’uomo dei miei sogni, Jason Glenn, 29 anni, un pittore industriale, e abbiamo una figlia bellissima di 11 mesi, Harper.