Sport ultime notizie

Conte, il pallino per la nuova Inter è solo uno

Sono diversi i nomi che Antonio Conte ha in mente per la sua nuova Inter, ma il suo vero pallino, quello per il quale sta insistendo davvero con Marotta è Federico Chiesa della Fiorentina. Il problema è che il giocatore costa molto (70 milioni di euro), e piace molto anche alla Juventus. Ma il giocatore potrebbe essere accessibile grazie all’inserimento di qualche contropartita:

La Gazzetta dello Sport spiega la situazione:
“Il primo regalone per Antonio Conte è Federico Chiesa, pallino nerazzurro per il quale la dirigenza Inter ha già cominciato il duello con la Juve, sondando e incontrando papà Enrico. L’esterno viola sarebbe perfetto nello scacchiere dell’ex c.t. azzurro, ecco perché le altre piste, Danilo su tutti, si sono raffreddate. Federico è giovane (21 anni) ed è in grado di adattarsi benissimo in caso di centrocampo a 5, di tridente offensivo o di classico 4-4-2. Costa ancora tanto (70 milioni la base di partenza della Fiorentina), ma l’inserimento di contropartite tecniche (Gagliardini?) potrebbe rendere meno oneroso il cash da versare“.

La concorrenza della Juventus è forte, ma Chiesa, che è u ragazzo sensibile e molto legato a Firenze, sa bene che darebbe un dispiacere minore ai suoi ex tifosi se passasse ai nerazzurri e non agli storici rivali bianconeri. E’ anche molto attratto dalla possibilità di lavorare con un tecnico come Antonio Conte, che lo vuole fortemente, e che lo potrebbe far crescere velocemente. Infine, dettaglio da non trascurare, Chiesa sa bene che all’Inter avrebbe molte più possibilit di giocare di quante non ne avrebbe alla Juventus, dove la concorrenza è fortissima. Unico richiamo cui potrebbe non resistere: la tentazione di poter dire di aver giocato con Cristiano Ronaldo, dal quale potrebbe imparare anche moltissimo.