Sport ultime notizie

Vice-Chiellini cercasi: la Juventus ha già scelto

Il doppio addio di Barzagli e Caceres a fine stagione (più del primo che del secondo, per ovvi motivi) costringe la Juventus a guardare al mercato estivo per rinforzare un reparto arretrato che ha un Chiellini sempre più a mezzo servizi e i soli Bonucci e Rugani a reggere la baracca.

Il sogno proibito della Juventus, soprattutto se fosse Sarri a sedere in panchina, sarebbe Koulibaly, ma la dirigenza bianconera sa bene quanto è difficile convincere De Laurentiis a lasciar partire il senegalese, privando Ancelotti di un pilastro fondamentale.

Ecco allora che il nome, decisamente più percorribile, ma sempre difficile, è quello di Alessio Romagnoli. In questo senso si tratta di un profilo ancora più appetibile, considerato il valore più basso di quello di Koulibaly sul mercato, e la possibilità di trattare più facilmente con il Milan.

Che comunque non si potrebbe privare tanto a cuor leggero del suo capitano e di un simbolo, soprattutto considerato che anche il Milan non ha molte alternative in rosa. La speranza della Juventus è che il Milan non si qualifichi per la Champions League. In caso di qualificazione, infatti, difficilmente il Milan lascerebbe partire un punto di riferimento così importante.

Se invece la qualificazione in Champions non dovesse arrivare, e addirittura le sanzioni Uefa dovessero estromettere il Milan anche dall’Europa League, ecco che la trattativa per Romagnoli potrebbe semplificarsi di molto per la Juventus, che troverebbe un titolare della nazionale giovane e di prospettiva, per prepararsi al ritiro di Chiellini più serenamente.