Sport ultime notizie

Inter, Chiesa a un passo ma a una condizione

Vale davvero tanto la partita di domenica tra Inter ed Empoli. Sia per i nerazzurri, che devono ancora conquistare matematicamente un posto in Champions League, sia per i toscani, che devono consolidare la salvezza che significa permanenza in serie A.

Alla fine potrebbe andare bene a entrambe, in caso di risultati favorevoli dagli altri campi. Un pareggio invece rischierebbe di condannare entrambe le formazioni nel caso in cui le rispettive rivali Atalanta, Milan e Genoa, dovessero fare bottino pieno.

Per l’Inter, che lunedì in ogni caso passerà alle cose formali con Antonio Conte, prossimo allenatore dei nerazzurri al posto di Luciano Spalletti, la Champions significa la garanzia di intascare 50 milioni, e dunque maggiore margine di manovra per Marotta sul mercato.

Mercato che sarà possibile anche grazie alle sicure partenze di tre giocatori che porteranno un bel tesoretto in casa nerazzurra, e che non rientrano più nei piani dell’Inter, visto anche il parere negativo di Antonio Conte: si tratta di Icardi, Perisic e Nainggolan.

Tre giocatori che portano un bel budget in caso di cessione, ma che non saranno facilissimi da piazzare per vari motivi. Icardi ha visto il suo valore declassato nell’ultimo anno per le note vicende disciplinari che lo hanno coinvolto. Nainggolan, soprattutto in Italia, ha perso un po’ di appeal. Più facile trovare una sistemazione a Perisic, soprattutto all’estero, magari in Premier.

I soldi della Champions saranno indispensabili a Marotta per tentare l’affondo per Federico Chiesa, giocatore che piace moltissimo in casa nerazzurra e ad Antonio Conte. Sul giocatore c’è da tempo l’interessamento dell Juventus, che però non ha ancora nulla di ufficiale in mano.

A favore dell’Inter giocano le maggiori chance di giocare da titolare che Chiesa avrebbe in nerazzurro. Non solo: un passaggio alla Juventus sarebbe visto come un tradimento dalla sua Firenze, cui è molto legato. Molto più soft un passaggio all’Inter. Ecco perchè i nerazzurri, con la Champions in tasca, proveranno l’assalto con molte probabilità che sia vincente.