Sport ultime notizie

Spalletti colpisce ancora: Joao Mario cacciato dall’allenamento

Il pugno duro di Spalletti continua a fare vittime in casa nerazzurra: dopo la punizione a Nainggolan, l’esclusione di Icardi per un lungo periodo, arriva l’allontanamento di Joao Mario dall’allenamento. Il tecnico toscano non ha gradito l’atteggiamento svogliato del calciatore portoghese e lo ha invitato ad andare a farsi la doccia, ripresentandosi la mattina seguente possibilmente con un altro atteggiamento.

La dimostrazione che Spalletti non ha affatto mollato nella sua avventura in nerazzurro, nonostante da più parti si vociferi che queste saranno le ultime sue due partite in nerazzurro, con Conte pronto a subentrare per la prossima stagione.

La tensione di Spalletti è salita nelle ultime settimane, come dimostrano le conferenze stampa cui abbiamo assistito. Di contro, da vero professionista, sul campo di gioco non molla un centimetro ed è pronto a dare tutto fino in fondo, nonostante sa di dover lasciare il timone a qualcun altro.

Joao Mario nella parte iniziale e centrale della stagione era stato fortemente considerato proprio da Spalletti che lo aveva impiegato con continuità, anche da titolare. Poi il progressivo allontanamento dal cuore del progetto, e adesso questo episodio che certifica come il centrocampista portoghese, i cui mezzi tecnici non si discutono, pecchi probabilmente proprio di grinta e voglia di dare quel qualcosa in più.

In vista della trasferta d Napoli Spalletti non può permettersi di avere giocatori non concentrati al cento per cento, perchè una sconfitta potrebbe voler dire arrivare all’ultima giornata con una Champions ancora da conquistare, proprio come lo scorso anno.