Sport ultime notizie

Inter, Sarà Spalletti a pagare lo stipendio a Conte

Paradossale come, alla fine, lo stipendio di Antonio Conte lo pagherà Luciano Spalletti. Non in senso stretto, ovviamente, ma se l’Inter potrà permettersi di sborsare una cifra intorno ai 50 milioni di euro complessivi per l’operazione che porterà il tecnico salentino sulla panchina nerazzurra, sarà grazie a Luciano Spalletti.

Perchè senza il lavoro svolto quest’anno, con la qualificazione in Champions League ormai a un passo, l’Inter non avrebbe potuto pianificare un investimento così oneroso su uno dei tecnici più pagati d’Europa. La qualificazione in Champions ottenuta da Spalletti tra mille difficoltà, frutterà quei 40 milioni indispensabili per poter finanziare il progetto Conte.

Non solo: difficilmente Conte avrebbe accettato la panchina dell’Inter se la stessa non gli avrebbe garantito la partecipazione alla prossima Champions League. Uno dei motivi per i quali Conte ha rifiutato la Roma, che quasi sicuramente non ce la farà, e per il quale ha resistito alla corte del Milan, anch’esso lontano da un quarto posto che ormai sembra nelle mani dell’Atalanta.

Conte forse è uno dei pochi allenatori per i quali vale la pena dare il benservito a Luciano Spalletti, che tra luci e ombre comunque in questi due anni il risultato a casa l’ha portato: doppia qualificazione in Champions League e Inter stabilmente nei piani alti della classifica. Evidentemente ciò non è bastato a convincere la dirigenza nerazzurra, Marotta in primis, a continuare con lui.

Conte è uno dei pochi tecnici con l’ambizione di puntare subito allo scudetto nonostante l’enorme gap con la Juventus, e questa è una cosa che fa dimenticare a sua juventinità e anche i soldi che Suning dovrà mettere sul piatto per la sua buonuscita. Senza considerare gli interventi sul mercato che Conte pretenderà, a cominciare dall’addio di Icardi per proseguire con quei 5-6 nomi funzionali al suo progetto di gioco.