Sport ultime notizie

Caos Juve: “Agnelli lo ha chiamato poco fa per affidargli la panchina”

La sensazione in casa Juventus è che le dichiarazioni distensive del dopo Juventus-Ajax di Allegri e Agnelli, orientate a confermare il matrimonio tra tecnico e bianconeri, fossero solo di facciata per non gettare benzina sul fuoco in seguito alla cocente delusione dell’eliminazione dalla Champions League. Sensazione che si fa sempre più forte man mano che passano le ore e che si discute del rinnovo di contratto di Allegri.

Sì perchè non basta la conferma del tecnico livornese per proseguire la collaborazione. Allegri infatti ha soltanto un altro anno di contratto, ed è impensabile che una squadra della Juventus inizi la stagione così, con un tecnico che ha un contratto in scadenza. Rinnovare però vorrebbe dire voler andare avanti molti anni con Allegri, e soprattutto ritoccare il suo ingaggio e accettare le sue condizioni, che prevedono tra le altre cose maggior voce in capitolo per quel che riguarda la gestione della rosa e mercato in particolare.

Un ruolo più manageriale, insomma, cosa che ad Agnelli non convince viste le personalità forti come Nedved e Paratici che si occupano di questi aspetti, insieme ad Agnelli stesso. Ecco perchè il presidente bianconero si sta guardando intorno. Si allontana l’ipotesi Conte, che costituirebbe un cavallo di ritorno poco stimolante in questo momento. Alla Juventus, poi, con tutti i campioni presenti in rosa (ed altri ne arriveranno sicuramente con il prossimo calciomercato) serve più un gestore di uomini che una personalità forte e a tratti litigiosa come il tecnico salentino. Ecco perchè Agnelli ha fatto una telefonata a sorpresa, per sondare la disponibilità di un altro uomo Juventus, Didier Deschamps. Lo ha detto SportMediaset: “Deschamps in orbita Juve. Agnelli lo ha chiamato poco fa per affidargli la panchina”.

Didier Deschamps è attualmente ct della Francia, con cui ha vinto l’ultimo Mondiale, ma sarebbe allettato da un ritorno alla Juventus dove ha avuto modo di allenare finora soltanto in serie B. Sarebbe il profilo ideale e internazionale per gestire al meglio un gruppo di giocatori così forti ed eterogeneo. In più, arriverebbe con i galloni di ct campione del mondo in carica, l’ideale per guidare una squadra che punta alla Champions League.

Il contatto è stato avviato. Se con Allegri si dovesse andare verso la rottura definitiva, Didier Deschamps potrebbe essere il prossimo allenatore della Juventus, cosa che spingerebbe definitivamente Conte vero Milano, sponda Inter.