Queste immagini mostrano la bambina di cinque mesi che è stata colpita a morte da un proiettile vagante mentre era tra le braccia di suo padre dopo che i sicari avevano tentato di uccidere suo padre.

L’incidente è avvenuto nel quartiere El Progreso, nel dipartimento peruviano nordoccidentale di Tumbes, quando padre Nestor Luis Asuncion Garcia, soprannominato Cara de Viejo (Vecchio Volto), era seduto con la figlia di cinque mesi.

Secondo i vicini, due persone sono arrivate sul posto e una di loro ha estratto una pistola e sparato a Garcia. Gli hanno sparato tre volte e il quarto proiettile ha colpito sua figlia, la bambina che è stata portata nel vicino ospedale di Jose Alfredo Mendoza Olavarria Jamo, dove è morta per le sue ferite.

Dopo l’attacco, i due presunti sicari, di nazionalità venezuelana, sono fuggiti dall’area verso una moto su cui sono fuggiti.

Secondo fonti della polizia, la vittima di 35 anni aveva lasciato la sua casa perché avrebbe ricevuto una telefonata da una donna di nome Giry Escarate Martinez, che è andata in scena pochi minuti dopo.

Gli agenti di polizia hanno controllato l’area e arrestato Zarate Chinchay, sospettato di aver portato via la moto e Giry Escarate Martinez. Entrambi sono stati portati alla stazione di polizia per rilasciare dichiarazioni.

Fonti di polizia locali che hanno riferito di media hanno riferito che la vittima stava lavorando nell’edilizia ed era presumibilmente collegata a pagamenti illegali effettuati a organizzazioni criminali. I sospetti potrebbero appartenere a una banda rivale, secondo i rapporti.

L’inchiesta è in corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.