Non sarà facile per Alexis Sanchez ritagliarsi uno spazio da titolare in quest’Inter. Lukaku è inamovibile e Lautaro Martinez sta conquistando a suon di prestazioni Conte. Ma la stagione e lunga e gli impegni sono tanti, Champions compresa. Il cileno si presenta: “Penso di avere la stessa voglia di vincere e di giocare – ha detto a Inter Tv -. Ho trovato un bel gruppo, già dal primo allenamento. Sono qui per aiutare la squadra a vincere qualcosa, perché voglio lottare, anche il mister vuole vincere ed è per questo che sono qui”.

Sui propositi per la stagione: “Ho tanta voglia di vestire questi colori, voglio vincere qualcosa – ha proseguito -. Dobbiamo lottare, stare insieme e alla fine è questo ciò che conta. È questo il segreto per raggiungere gli obiettivi: l’unione di spogliatoio”. Sul Barcellona da affrontare in Champions: «Giocare contro il Barcellona è sempre un’occasione speciale, ho vinto tanto lì, è una gara molto difficile però abbiamo i giocatori per vincere, quindi andiamo a lottare. Cosa mi ha colpito delle esperienze fatte? Della Premier League il fisico, la corsa, la forza, l’intensità. Credo che sia un calcio diverso sia da quello italiano, sia da quello della Liga spagnola». Sui nuovi compagni: «Asamoah prima non parlava troppo, ora parla di più, lo vedo contento, è bravo. Anche Handanovic è un capitano che parla sempre prima della partita, dà la carica ed è buono per il gruppo. Da Udine conosco anche Candreva. Per Lukaku sono contento, lo conosco da Manchester e parliamo tanto, stiamo tanto insieme, è un mio amico».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.