Quando ci si domanda come mai Conte raccolga successi ovunque vada, basterebbe domandare informazioni a qualche suo giocatore su metodi di allenamento e alimentazione per capire che nulla è lasciato al caso. Ne sa qualcosa Lukaku, che certo non disdegna il lavoro fisico e che proviene da quella Premier League in cui si dice si corra il doppio che in Italia.

I primi allenamenti con Conte lo stanno mettendo a dura prova, e altrettanto sta facendo l’alimentazione, che certo non prevede le leccornie disponibili con la cucina italiana. In una intervista breve ma divertente su Instagram, Lukaku rivela quanto sia duro il lavoro in questi primi giorni di allenamento all’Inter: “Come vanno gli allenamenti? È davvero dura, ragazzi. È cambiato tutto. In Inghilterra si lavora tanto, ma qui è lavoro davvero duro”. Non c’è spazio per i divertimenti: “La città è bella, ma non sono qui per questo. Sono venuto qui per aiutare il club a vincere qualcosa”.

Poi sull’alimentazione: “Com’è il cibo italiano? Insalata…”. Insomma, se qualcuno ancora si chiede come facciano le squadre di Conte ad andare a mille, a schiacciare gli avversari e a conquistare successi in serie, non dovrebbe fare altro che leggere tra le righe, ma non troppo, di queste parole. Che non sono poi così frequenti da ascoltare in un giocatore. Va detto che non tutti gli allenatori sono così esigenti, pur ottenendo altrettanti successi, vedi Allegri o Ancelotti. Ma quando si subentra in una realtà che non vince da tanto come l’Inter, e che deve colmare il gap tecnico con gli avversari, l’unica strada è lavorare il doppio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.