Il giro di boa di agosto è alle porte, con la prima giornata di campionato all’orizzonte e le amichevoli estive che cominciano a delineare i primi verdetti del calcio estivo, che non conterà nulla ma che dà comunque qualche indicazione.

Il conto alla rovescia per la chiusura del mercato è iniziato, nonostante ci sia ancora tempo per piazzare qualche colpo. Mai come in questa sessione sembra più importante il mercato in uscita che quello in entrata, con il valzer degli attaccanti innescato da Lukaku che stenta a decollare.

Ora è il turno di Icardi, elemento in grado di sbloccare tutto con una sua eventuale partenza. La Gazzetta non ha dubbi: Icardi resterà in Italia. Napoli e Roma sono pronte ad accoglierlo, ma lui continua ad avere in testa solo la Juventus. Impantanata però con le cessioni di Dybala, Manduzkic e Higuain:

“Promessi sposi. È il romanzo dell’estate, ma il Manzoni non c’entra. E neanche Renzo e la giovane Lucia. Qui si tratta di un calciatore argentino di 26 anni che si è promesso a una Signora, non più giovanissima ma sempre terribilmente affascinante: la Juve. E a nulla finora sono serviti gli interventi di Napoli e Roma per fargli cambiare idea. Nonostante l’Inter stia spingendo Icardi a valutare altre proposte arrivate sul tavolo nerazzurro, la sua scelta non cambia. Wanda Nara ha incontrato i dirigenti di Napoli e Roma, ma ha preso tempo. Aspettano, lei e Mauro che Paratici faccia la sua mossa decisiva. La strategia bianconera è delineata: una volta sistemati i tanti esuberi, portata a casa la ricca plusvalenza di Dybala e fatto posto in lista per un nuovo ingresso, virerebbero con decisione verso Maurito. Il tempo, però, è tiranno e il passare dei giorni impone a Mauro ovvie considerazioni: l’argentino vuole evitare di trovarsi impreparato in caso di imprevisti sul mercato e Marotta lo invita a valutare altre proposte. Eppure la trama pare in parte già scritta: c’è un probabile finale al romanzo dell’estate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.