Iniziano a spuntare i primi retroscena sui reali motivi che avrebbero portato alla rottura, ormai definitiva, tra Icardi e l’Inter. Al contrario di quello che si credeva, a scatenare tutto non sarebbe stato il comportamento di Icardi nei confronti de compagni, quanto piuttosto quello con Spalletti.

Svela un primo retroscena Fabrizio Biasin, giornalista di Libero che parlando ai microfoni di Passione Inter spiega, inizia a delineare i contorni di una vicenda con pochi precedenti nel calcio italiano: “Cosa è successo? Sono successe tante cose. Con Spalletti c’è stato un problema nello spogliatoio dopo Parma-Inter. L’allenatore aveva rimproverato i compagni nonostante la vittoria e il giocatore ha provato a difenderli. E lì si innesca una problematica seria. L’allenatore ha discusso con la squadra, Icardi si mette in mezzo e salta tutto. L’allenatore gli toglie la fascia e la proprietà sta dalla parte dell’allenatore e non può fare altrimenti“.Icardi, porta in faccia a sorpresa

Quindi In un primo momento addirittura Icardi avrebbe difeso i compagni, cosa che gli sarebbe costata la fascia di capitano. Poi però inevitabilmente sarà successo altro, perchè è assodato che ci siano stati anche problemi tra Icardi e il gruppo, e qui forse la responsabilità è della moglie procuratrice Wanda Nara che pubblicamente si è lamentata dei pochi assist che il marito riceveva in partita. Insomma un puzzle complicato ma di cui si comincia a capire qualcosa di più. Nel frattempo Icardi sta zitto e aspetta di capire dove e se giocherà l’anno prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.