La polizia sta usando droni e cani per cercare un turista britannico scomparso mentre esplorava antiche rovine in Turchia.

Il personale dell’hotel Happy Nur ha allertato la polizia quando David Horton Cann, 56 anni, non si è presentato dopo una giornata di esplorazione a Fethiye, una popolare destinazione turistica per i vacanzieri britannici nel sud-ovest della Turchia, cinque giorni fa.

Hanno detto che ha lasciato l’hotel che si trova nella provincia di Mugla per andare ad esplorare le antiche rovine di Kayakoy e non è mai tornato. Da allora non è riuscito a riprendere il volo di ritorno a casa.

La polizia, insieme ai volontari locali, si è poi impegnata a cercarlo, aiutata anche dai cani da fiuto e usando i droni. Poiché gran parte del terreno risultava difficile da raggiungere, un’unità di esercito locale è stata aggiunta alla squadra di ricerca.

I soccorritori dicono che è difficile, dato che gran parte dell’area è anche coperta di foreste, il che rende complicata la ricerca, e hanno anche una vasta area da coprire, poiché con la regione boscosa è facile perdersi. Questo significa che l’uomo britannico avrebbe potuto vagare a lungo se avesse perso i suoi punti di riferimento.

I media locali hanno riferito che l’area è impegnativa e nonostante i percorsi siano contrassegnati, è anche facile perdersi. Ogni anno, ci sono casi di persone che si perdono nella regione, con la possibilità che la situazione diventi rapidamente critica soprattutto durante la stagione calda, quando l’esaurimento da calore può costituire un fattore di rischio importante.

Si sconsiglia alla gente di camminare da soli in questa regione, e non è chiaro quali precauzioni abbia preso l’uomo britannico o quale attrezzatura abbia avuto con lui. Non si sa nemmeno cosa indossasse quando ha lasciato il suo hotel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.