I primi giorni di ritiro sono bastati a Maurizio Sarri per farsi una prima idea del materiale umano a disposizione. Il tecnico toscano sapeva benissimo di arrivare in una squadra che gli avrebbe messo a disposizione una rosa fenomenale, probabilmente la migliore che il tecnico abbia mai avuto a disposizione in carriera, ma c’erano comunque dei nodi da sciogliere relativamente ad alcuni giocatori il cui futuro non è sicuro.

In questo senso, Sarri non ha dubbi: Douglas Costa va tolto immediatamente dal mercato, perchè costituisce una risorsa importantissima per il suo metodo di gioco. Il rendimento del brasiliano è stato altalenante in bianconero, per colpa sua e per colpa anche di un modo di impostare il gioco da parte di Allegri che non lo ha mai valorizzato fino in fondo, se non in scampoli di partita.

Gli esterni invece sono una risorsa fondamentale per Sarri, lo sanno bene Callejon e Insigne, e in questo senso Douglas Costa costituisce il meglio che il calcio internazionale possa offrire. Ecco perchè Sarri, che non è mai troppo esigente in sede di mercato, ha chiesto un sacrificio a Paratici. Trattenere Douglas Costa, che aveva comunque un buon mercato, con la promessa di riuscire a valorizzare un giocatore che in bianconero non ha ancora espresso tutto il suo potenziale, ma che sotto la guida di Sarri potrebbe davvero diventare devastante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.