Salta l’affare Lovren per il Milan. Non sarà lui il nuovo difensore dei rossoneri, atteso colpo per il calciomercato Milan. Lo ha deciso Maldini, visti i costi troppo elevati per il croato, d’accordo con Zvonimir Boban, che stava spingendo per portare il centrale del Liverpool. Sono troppi i venti milioni di euro richiesti dai Reds.

Al momento il Milan non può permettersi, su indicazioni di Gazidis, di strapagare i giocatori, specialmente over 25. Lovren sarebbe un acquisto utile, ma solo alle condizioni della società rossonera. Maldini non vuole andare oltre i 15 milioni, bonus compresi. Il Liverpool ha fatto sapere di non voler cedere a queste condizioni, visto che su Lovren ci sono tanti club.

Ci vuole dunque un altro sostituto di Caldara in attesa del suo recupero.

Un indizio arriva dalla presenza nella sede rossonera è stato avvistato l’agente Martin Guastadisegno, procuratore del capitano della Fiorentina German Pezzella. È l’argentino il nome caldo al posto di Lovren per la difesa rossonera. Ma anche in questo caso le condizioni poste dal club che vende sono particolari. La Fiorentina ha valutato Pezzella diciotto milioni di euro, una cifra ritenuta decisamente troppo alta in questo momento dal Milan. Maldini, parlando con l’agente argentino, ha fatto sapere che i rossoneri sono interessati, ma non vogliono spendere più di dodici milioni più bonus. Con un contratto in scadenza tra tre anni, la società Viola sa perfettamente di poter alzare le pretese per l’ex Betis Siviglia. Il Milan però lavorerà con la Fiorentina, che continua a parlare con Montepaone per il futuro di Lucas Biglia, nome caldo da poter inserire nelle trattative per Pezzella e Veretout.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.