La giustizia privata non è mai da ritenersi opportuna, ma il video che arriva direttamente dagli Stati Uniti fa anche un po’ sorridere, viste le modalità con cui questo avviene. I fatti: una famiglia sta viaggiando a bordo di un camper, quando sul lato della strada il gruppo avvista quello che viene riconosciuto come un ragazzo che qualche giorno prima ha rubato loro una bicicletta.

E, garda caso, il ragazzo è proprio in sella a quella bicicletta. L’uomo che si trova sul lato passeggero non ci pensa un attimo e dice al guidatore di accostare. Scende di gran carriera giù dal mezzo e rincorre il ladro. Che si accorge subito di chi sta arrivando, lancia per terra la bicicletta e riesce a mandare a vuoto il primo assalto dell’uomo.

Che però non demorde e inizia a mettere in atto la sua vendetta privata. I colpi sono molti ma non sembrano particolarmente violenti. Ciò che fa sorridere è anzi che l’uomo adotti anche delle pratiche stile wrestling, lanciandosi dall’alto a peso morto sul ragazzo che resta a terra, coprendosi il più possibile, sperando che l’aggressione finisca al più presto.

Insomma più che un pestaggio violento sembra una punizione che l’uomo ha voluto dare al ragazzo spaventandolo un po’. In tutto questo chi continua a girare il video dal’interno del mezzo ride di gusto, sia per il fatto che i ladro della bicicletta sta avendo la sua punizione, sia per le mosse da pseudo lottatore che l’uomo, forse il padre, sta utilizzando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.