Incredibile esito di una rapina, immortalata da una telecamera di sicurezza. Sono le immagini in cui un ladro imbranato con indosso un casco da motociclista sembra spararsi accidentalmente alla gamba mentre si infila il revolver nei pantaloni durante una rapina a mano armata.

L’incidente, che è costato la vita al ladro poche ore dopo, è avvenuto in un negozio nel centro della città di Tucuman, nell’omonima provincia dell’Argentina settentrionale. Il ladro, individuato nei rapporti come Federico Luis Acosta stava effettuando la sua terza rapina del giorno.

Nel video ripreso da una telecamera di sicurezza alle spalle della cassa del negozio, si vede il rapinatore farsi consegnare l’incasso dal ragazzo proprietario dell’attività. A un certo punto entra un cliente, che innervosisce il ladro. Il cliente non vuole avere guai e alza le mani, nascondendosi dietro uno scaffale sotto la minaccia della pistola.

Quando il rapinatore riprende il furto, per farsi consegnare i soldi, prova a infilarsi la pistola nei pantaloni, ma esplode accidentalmente un colpo che lo ferisce alla gamba. Immediatamente si rende conto della gravità della cosa e si allontana zoppicando. Morirà pochi minuti dopo. Le vittime del furto sono in un primo momento ignare di quel che è accaduto: hanno solo sentito esplodere un colpo di pistola temendo il peggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.